Il Cammino Viae Sancti Romualdi

Regione di partenza:

Regioni attraversate: ,

Dati Il Cammino Viae Sancti Romualdi

Punto di partenza

Basilica di Sant'Apollinare in Classe (RA)

Punto di arrivo

Fabriano

Tappe

30

Contatti e risorse Il Cammino Viae Sancti Romualdi

Descrizione Il Cammino Viae Sancti Romualdi

Le Viae Sancti Romualdi partono da Ravenna, luogo natale e di ordinazione abate di San Romualdo, e si concludono a Fabriano, custode delle sue spoglie. Attraversando Romagna, Toscana, Umbria e Marche in 30 tappe, il percorso celebra la storia del monachesimo seguendo le tracce di Romualdo e dei benedettini, collegando ambienti naturali significativi come la Pineta di Classe, le Foreste Casentinesi, i parchi di Monte Cucco e Gola della Rossa. Questo cammino evidenzia l’importanza del rapporto uomo-natura, sottolineato anche dal Codice Forestale Camaldolese, che riflette la sapienza monastica nella gestione sostenibile dell’ambiente.

La via principale inizia da Sant’Apollinare in Classe, proseguendo verso località di rilevanza storica e spirituale fino all’Eremo di Camaldoli. Il progetto VSR, avviato nel 2012 per il millenario dell’Eremo, si estende verso la commemorazione dei mille anni dalla morte di San Romualdo, prevedendo ulteriori tappe in Toscana, Umbria e Marche, attraversando abbazie camaldolesi fino a Fabriano.

Oltre all’aspetto storico e spirituale, le Viae includono incontri culturali in collaborazione con il Ravenna Festival e la Congregazione Camaldolese, e iniziative formative volte a collegare il mondo della scuola con quello del lavoro. Il percorso contribuisce allo sviluppo locale, economico e culturale dei territori attraversati, promuovendo l’agricoltura e l’enogastronomia.

Le Viae rappresentano un invito a riscoprire l’attualità del messaggio camaldolese, orientato verso un approccio ecocentrico che promuove la sostenibilità e la tutela della biodiversità, anticipando un futuro collegamento con il Cammino di San Benedetto.

Cammini nella stessa regione

Punto di partenza

Piazza Maggiore (Bologna)

Punto di arrivo

Rocca dei Bentivoglio (Bazzano)

Lunghezza

44

Tappe

3

Punto di partenza

Variabile (percorso ad anello)

Punto di arrivo

Variabile (percorso ad anello)

Lunghezza
Tappe

8

I 203 Km del percorso attraversano 17 comuni della provincia di Modena e 1 di Bologna, dei quali 7 sono piccoli comuni, tutti raccolti nella parte inferiore della Via Romea Nonantolana, più precisamente nell’area montana. Il percorso si divide in due itinerari: occidentale e orientale, entrambi con punto di partenza a Nonantola, dove è possibile visitare la storica abbazia, in cui è conservato, tra i tanti tesori, il più grande frammento della presunta croce di Cristo. Il monastero è arricchito dai bassorilievi di Wiligelmo, che ritroviamo al Duomo di Modena (patrimonio UNESCO), tappa successiva del percorso occidentale.
Punto di partenza

Dovadola

Punto di arrivo

Assisi

Lunghezza
Tappe

13

Il cammino di Assisi è lungo 285 chilometri, attraversa 3 regioni (Emilia-Romagna, Toscana e Umbria), e rappresenta non soltanto un eccezionale percorso di fede, ma anche un sentiero adatto a chi volesse visitare un tratto dell’Italia centrale che ospita un immenso patrimonio artistico e naturale.
Punto di partenza

Variabile (ad anello)

Punto di arrivo

Variabile

Lunghezza
Tappe

Variabile

Il Cammino di San Vicinio è lungo 280 chilometri e si svolge in gran parte in Emilia-Romagna, entrando per un breve tratto in Toscana, e si snoda lungo i piccoli borghi della Valle del Savio, lontano da grandi centri urbani. Dei 16 comuni attraversati, 10 sono infatti al di sotto dei 5000 abitanti.
Tutte le informazioni su questo sito sono gratuite!
Sostienici acquistando una delle pubblicazioni
Il manuale del Cammino di Santiago
Diario del cammino
Diario delle escursione